Comunicato Stampa D-nest International Inventors Exhibition

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Al via D-Nest, Meeting Internazionale degli Inventori con Zeocooking, la cottura no gas.

Dal 13 al 16 ottobre è in programma al Pala Expo Venice di Venezia (Marghera) il D-nest – International Inventors Exhibition – la più ampia rassegna in Europa per inventori, provenienti da ogni parte del Mondo: un evento globale per presentare idee, progetti e prodotti innovativi (http://www.dnest-inventors.eu/). L’Associazione ‘Zeocooking‘ ed il suo fondatore – Paolo Caratossidis – saranno tra i protagonisti della kermesse veneziana assieme ad altre invenzioni del calibro di Tesla, la macchina elettrica.

Ne ha fatta di strada il novello alchimista Paolo Caratossidis dal 1 giugno, data in cui – a Bologna – cucinò un uovo di quaglia utilizzando un minerale – la zeolite – la quale, a contatto con l’acqua, sviluppa grandi quantità di calore. “Mi considero onorato di questa possibilità – afferma lo stesso Caratossidis – , offertami personalmente dal Direttore di D-Nest, il dr. Gianfranco Gramola, Uomo Illuminato e vero mecenate dell’innovazione. Sarò presente insieme a moltissimi nostri collaboratori e sostenitori per portare questa straordinaria scoperta all’interno di un contesto internazionale, variegato ed eclettico come quello di D-Nest”.

Lo stand di Zeocooking sarà uno dei punti focali della kermesse. Il Founder della nuova cottura no gas afferma: “Sono certo che gli ospiti del più importante showcase europeo delle invenzioni, apprezzeranno particolarmente la nostra Idea: daremo la possibilità a chef, cuochi, bloggers, gastronomi, ma anche semplici appassionati di cucina, provenienti da tutto il mondo, di provare la cottura a zeolite. E’ una sfida appassionante che, credo, molti sapranno cogliere. Il nostro scopo principale è condividere questa scoperta con il grande pubblico e sviluppare una rete di conoscenze per allargare la sperimentazione“.

Il Dr. Luigi Bressan, Enogastronomo, che interverrà direttamente al fianco del Founder Paolo Caratossidis a D-Nest, sottolinea il duplice aspetto relativo alla salute ed al basso impatto ambientale di questo nuovo metodo di cottura. Infatti -prosegue- “Con questo metodo si ha una cottura uniforme, continua, non invasiva e a bassa temperatura che preserva le caratteristiche organolettiche e nutrizionali degli alimenti e ben si adatta a qualsiasi tipo di ingrediente. In sintesi -conclude Bressan- con il metodo Zeocooking mangiamo in modo sano ed equilibrato, salvaguardando l’ambiente.”

Conclude Caratossidis: “Creare un nuovo metodo di cottura potenzialmente complementare a quelli tradizionali non è di certo una passeggiata. Ci si scontra – soprattutto in Italia – con molti problemi legati alla Ricerca e allo Sviluppo: se in un Paese normale devi convincere un numero limitato di persone, qui bisogna usare il megafono e fare un continuo porta a porta. Cucinare con la zeolite è come navigare in un oceano inesplorato. Ora siamo salpati e stiamo tracciando le prime rotte, e quest’occasione sarà il nostro primo importante scalo per organizzare quella che si prefigura già come una traversata transoceanica alla scoperta di un Nuovo Mondo.”

Ringraziando per la cortese attenzione, porgiamo

Cordiali saluti.

Ufficio Stampa
Zeocooking
info@zeocooking.com
http://zeocooking.com

Paolo Caratossidis +39 329 690084

Luigi Bressan +39 340 7129078